Pagine

domenica 2 febbraio 2014

Parco Naturale di Rocchetta Tanaro

Una mattina ti svegli e trovi un regalo fuori dalla finestra.
Una bella nevicata il primo di Dicembre, durante uno stage di Qigong. Il tema è l'Acqua uno degli elementi della Medicina Tradizionale Cinese e la sua stagione è L'Inverno.


 Mi fiondo fuori, non sono ancora le 8, gli altri partecipanti faranno colazione, mi devo ancora lavare il viso, ma la mia fotocamera scalpita, non ho scelta...


 Ci troviamo all'Ostello Pacha Mama, immerso nel Parco naturale di Rocchetta Tanaro.
Qui non ti danno solo da dormire, qui ti cullano! Lo spartano che uno si immagina, qui è stato rivestito di calore, negli ambienti accoglienti e nell'ospitalità.


 Enrica e suo marito gestiscono la cucina, e i loro piatti sempre diversi sono una gioia indescrivibile...
Raramente vedo cucinare con la stessa loro dedizione... Si diceva coi miei maestri Fausto ed Eliana, che una coppia di cuochi e intrattenitori così l'abbiamo trovata analoga a Bylakuppe, nel nostro recente viaggio in India qui 
E se insisto con le analogie, il Qigong era il movente di quel viaggio, come lo è stato di questo weekend al Pacha Mama. 
Qigong che vai, cibo buono che trovi...




 Il Lauroceraso ricoperto di neve diventa scintillante...


 Ho sempre adorato le staccionate di legno. Credo sia perchè le associo alle illustrazioni che vedevo da piccola, due coniglietti col fagotto e il quadretto sarebbe perfetto.



Nel Parco ci sono diversi itinerari. Uno di questi segnala alcune varietà di Meli che ora sono quasi del tutto scomparsi, e che una volta venivano coltivati in questa zona.


Quando un posto è magico succedono cose inaspettate... Silvia è un'amica nuova conosciuta qui. Fra battute e risate, pensieri gemelli e affinità, ti accorgi di quanta parte di te è sparsa in ogni persona che incontri. 
In Silvia ce n'è davvero tanta...



Il Parco è popolato di Querce, ma un Faggio secolare è ciò che da solo vale una visita qui.

il link al sito del Parco dove potete trovare tutte le informazioni utili.
e quello per l'ostello, il Pacha Mama.

Grazie a Fausto ed Eliana per avermi fatto conoscere questo posto e per i momenti ricchissimi e profondi e quelli goliardici dei loro stage.



Quando sono rientrata a fare colazione non erano rimaste molte cose...
Ho riguardato più volte queste immagini sul display della fotocamera e messo a tacere i miei languorini. Ma il pranzo era favoloso...
E poi è arrivato anche Filippo, il bimbo di Silvia. Ti serve un cerbiatto che corre sulla neve per completare il servizio? Eccolo qua in cappottino blu.



Per ritornare al tema dello stage, l'elemento acqua.

Sotto il cielo, nulla è più morbido e cedevole dell'acqua.
Pure, per attaccare il solido e forte, nulla è meglio.
Non ha pari.
Tao The Ching


Buon Inverno
Flora



18 commenti:

  1. Finalmente un po' d'inverno! Grazie per le belle immagini e le indicazioni del B&B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Patty, che vieni sempre a trovarci :-)

      Elimina
  2. Che meraviglioso posto e che belle foto. Complimenti.
    Mi ha colpito quello che dici sugli incontri, sui pensieri gemelli e sulle affinità, di quanto di noi troviamo negli altri...sai, i gemelli si attirano ed è proprio vero!
    Un abbraccio
    Francesca
    P.S. Adesso vado a vedermi i siti del parco e dell'Ostello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È così Francesca… tanti pezzi di noi, come calamite… Un abbraccio!

      Elimina
  3. Il posto è veramente stupendo! Rasserena a guardarlo già solo in foto... figuriamoci ad essere lì! Buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jampy per aver apprezzato! Buona settimana a te!

      Elimina
  4. Un paesaggio invernale da sogno, che fa trasparire le sensazioni che hai provato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di condividere :-) un abbraccio Lieta!

      Elimina
  5. Che meraviglioso luogo , pieno d'incanto e poesia . Come questo blog che ho scoperto grazie a Demetra che ho avuto il piacere di conoscere , seppur virtualmente.....ma le anime affini si riconoscono , anche se c'è di mezzo un monitor...Complimenti ragazze , vi seguo con grande piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mirtilla! Qui sei accolta a 8 braccia sai!!! (ho contato bene? Non sono molto ferrata in matematica…) Ehhh dove va Demetra... raccoglie!
      Un abbraccio e benvenuta!
      Flora

      Elimina
  6. Ciao AMICA mia! Grazie alla "Terra"per averci fatte incontrare e all'"Acqua"per non averci più fatte allontanare. Come scrive Coelho:"Troppe volte ci adoperiamo per piacere,mentre dovremmo sforzarci di dare gioia". Tu Amica mia,hai un dono,dare gioia,sentimento semplice che arriva dritto al cuore,come un coniglietto con il fagotto o un cerbiatto nella neve.Limpido,come te!Grazie,Ti voglio bene Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bei momenti AMICA… basta così poco per aprire i cuori… che dire… Ti voglio bene anch'io… GRAZIE!!! Ci vedremo presto, e poi di nuovo là, al Pacha Mama, in Primavera!

      Elimina
  7. brava Pippina! come sempre riesci a emozionarci!
    un abbraccio
    Fausto e Eliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faustinooooo, Elianinaaaaaa, che bello avervi qui!!!
      Un abbraccio grande, al prossimo stage!
      Flora (Pippi)

      Elimina
  8. Oh Flora mammamia, che foto! Ahahahah ne valeva la pena di saltare la colazione e morire di fame! Magiche, brava.

    Un caro saluto :-)

    Viviana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì… Pane Amore e Fotografia, possiamo dire così? :-)))))
      GRAZIE di essere passata! E un caro saluto a te!
      Flora

      Elimina
  9. Che meraviglia di immagini! Grazie, sono entrata in una favola! Un abbraccio! daniela

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...